fbpx
Crea sito

IL MESTIERE DEL MUSICISTA … ESISTE?!

Lezione spettacolo

di e con CARLO COLOMBO

 

Per favorire la diffusione della cultura umanistica e del sapere artistico in particolare modo promuovendo, quali requisiti fondamentali del curricolo, lo studio, la conoscenza e la pratica delle arti musicali e coreutiche viene proposto a tutte le scuole di ogni ordine e grado, nell’ambito della propria autonomia, di dedicare il 4 marzo 2020, anniversario della nascita di Antonio Vivaldi, alla “Giornata della musica” durante la quale, in orario scolastico, proporre tematiche di approfondimento di conoscenza storico-critica della musica e laboratori di ascolto e pratica musicale e coreutica.

In questa occasione in particolare, ma non solo, si propone una chiacchierata/esibizione con l’artista Carlo Colombo sul Mestiere del Musicista.

Cantautore, pianista, compositore operante in vari ambiti e generi musicali porterà la sua testimonianza sulla vita del musicista ed il valore della musica oggi.

Un dialogo aperto con gli studenti in cui Carlo Colombo tratterà i seguenti punti:

  • Percorso didattico/formativo per arrivare a diventare un musicista professionista, approccio e attitudine
  • Evoluzione del mestiere del musicista ieri e oggi
  • Prospetto lavorativo presente e ipotesi futura, differenza tra performer e compositore.
  • La routine del musicista
  • Musica e danza, musica e immagini, valore della musica oggi

Durante l’intervento prima di ogni punto verrà eseguita una breve canzone introduttiva al pianoforte e alla voce per mostrare la fisicità dell’esibizione “Live” e verrà dato ampio spazio alle domande degli studenti presenti

Documentario di presentazione di Carlo Colombo: https://vimeo.com/311409326

Sito internet: www.carlocolombo.net

Carlo Colombo è titolare di un progetto Swing da ballo che prevede varie formazioni e con esse ha suonato in diversi festival e rassegne jazz, oltre ad essere compositore per progetti multimediali (pubblicità, film, videogiochi)

Adatto alle suole medie di primo e secondo grado fino agli studenti universitari.

Scheda di presentazione per le scuole